Trasformatori e Reattori per applicazione marina

News

Cerca

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newlsetter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità.

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Offshore e onshore, un prodotto esclusivo per ogni tipo di installazione marina

I trasformatori e reattori per applicazione marina si differenziano in due tipologie di installazione: offshore e onshore. Per ognuna di queste installazioni si possono fare ulteriori distinzioni in base all’applicazione e all’utilizzo. GBE realizza questi prodotti esclusivi sia a secco, che isolati in resina e in olio. Per installazione offshore bordo nave il trasformatore più adatto per il servizio di ausiliari è di tipo in aria, mentre la resina si presta meglio per la generazione e propulsione quando un avvolgimento è in media tensione. In questo secondo caso si possono avere più primari e secondari e il design utilizzato garantisce l’alimentazione anche di convertitori a 6-12-24 pulse fino a 36 pulse. Le navi possono essere da crociera, portacontainer, militari, rompighiaccio, petroliere, mercantili, traghetti.

La ventilazione dei trasformatori può essere naturale o forzata per una migliore compattezza ma, se si desidera contenere il calore prodotto all’interno della cabina di trasformazione, vengono utilizzati box di protezione IP54 con raffreddamento AFWF.

Per installazioni su piattaforme petrolifere sono utilizzati trasformatori e reattori sia in resina che in olio. I primi si prestano meglio per l’aspetto ambientale e i secondi contro il rischio di esplosione.

Negli ultimi 20 anni molte stazioni eoliche vengono realizzate sul mare. Le wind farm di tipo offshore sono costruite lontano dalla costa e possono sfruttare correnti più forti di quelle che si registrano sulla terraferma, producendo un quantitativo maggiore di elettricità. Inoltre hanno minor impatto visivo e non compromettono il regolare svolgimento delle attività umane, soprattutto quelle a stretto contatto con il terreno come l’agricoltura. Il termine onshore si riferisce invece a tutto ciò che viene installato sulla costa, in particolare nei porti. Le stazioni di trasformazione sono in alcuni casi in container. I trasformatori possono essere multi tensione, per l’alimentazione delle navi da varie provenienze, oppure con accorgimenti costruttivi speciali perché montati sulle gru di carico e scarico del porto. Questi trasformatori, oltre ad essere di tipo marino onshore, devono soddisfare particolari requisiti relativi alle movimentazioni e vibrazioni dovute allo spostamento delle gru. In questi casi, il design si avvale di sistemi di pressaggio delle bobine con molle e controventature. Per l’applicazione marina, GBE è in grado di garantire certificazioni con tutti gli enti certificatori: Bureau Veritas, RINA, DNV, Lloyd’s Register, Russian Register, ABS e altre.


News

Trasformatori Eco 3+ con nucleo amorfo

  • 17 Marzo 2021

Trasformatori Eco 3+ con nucleo amorfo A partire dal 1° luglio 2021 tutti i costruttori di trasformatori dovranno attenersi rigorosamente alla produzione di trasformatori classificati con il termine Tier 2, fatta eccezione per alcune applicazioni, come prescritto nel regolamento N° 548/2014 con Fase 2. GBE da oltre 10 anni propone, tra i suoi prodotti, trasformatori […]

Continua

Certificazione ISO 45001

  • 17 Febbraio 2021

Certificazione ISO 45001 Salute e sicurezza sul lavoro: il personale è la prima ricchezza per GBE GBE ha integrato il proprio sistema SGI con la certificazione ISO 45001 per garantire luoghi di lavoro sicuri e salubri e prevenire lesioni e malattie correlate al lavoro. Già da molti anni GBE è in possesso della certificazione ISO […]

Continua

Trasformatori da banchina: Shore-to-Ship

  • 27 Gennaio 2021

  Trasformatori da banchina: Shore-to-Ship Rispetto per l’ambiente portuale quindi riduzione dei consumi, dell’inquinamento e del rumore Il regolamento nelle zone portuali richiede, con sempre più insistenza, la riduzione dell’inquinamento atmosferico ed acustico causato dalle navi ormeggiate nei porti. Questa esigenza viene soddisfatta utilizzando l’alimentazione a terra invece della generazione a bordo durante l’ormeggio. La […]

Continua
© 2014 GBE S.p.A Stabilimento e sede legale: Via Teonghio, 44 - 36040 Orgiano - Vicenza - Italy Capitale Sociale: Euro 1.000.000,00 i.v. P. I.V.A./CF IT02829300249 - REA 278537 - Registro Imprese Vicenza 26501/2000 Privacy policy