Trasformatori da banchina: Shore-to-Ship

News

Cerca

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newlsetter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità.

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

 

Trasformatori da banchina: Shore-to-Ship

Rispetto per l’ambiente portuale quindi riduzione dei consumi, dell’inquinamento e del rumore

Il regolamento nelle zone portuali richiede, con sempre più insistenza, la riduzione dell’inquinamento atmosferico ed acustico causato dalle navi ormeggiate nei porti. Questa esigenza viene soddisfatta utilizzando l’alimentazione a terra invece della generazione a bordo durante l’ormeggio. La soluzione di alimentazione da terra a nave, anche chiamata shore-to-ship, permette quindi un ambiente più pulito non solo per passeggeri e l’equipaggio ma anche per i lavoratori portuali e i residenti locali in quanto riduce le emissioni di gas, di rumore e, non di meno importanza, le vibrazioni. Nello specifico questo viene garantito da intere sottostazioni compatte inserite in container di facile movimentazione per essere posizionate nelle aree portuali adiacenti alle navi.

GBE da anni è specializzata nella produzione di trasformatori da banchina che possono essere inglobati in resina, impregnati in aria o in bagno d’olio. La caratteristica principale di questi trasformatori è che devono rispettare delle dimensioni di ingombro specifiche assicurando comunque un corretto funzionamento all’interno dei container. Inoltre, per alcune specifiche applicazioni, i trasformatori possono essere caratterizzati da più tensioni di uscita e da un funzionamento a frequenza 50 e 60 Hz. La soluzione shore-to-ship in container è ottimale proprio per ottenere massima adattabilità a esigenze diverse che quindi non potrebbe essere garantita altrimenti. Infatti ogni nave ha una tensione di alimentazione specifica così come ogni area portuale ha una sua tensione e frequenza di rete.

Recentemente GBE si è occupata della fornitura di 8 trasformatori da 4000 kVA, 20/0.69 kV con sistema di ventilazione AFWF che sono stati installati in un porto della Danimarca.  I trasformatori isolati in resina epossidica hanno soddisfatto pienamente le performance desiderate mantenendo dimensioni e pesi estremamente contenuti. Il sistema di scambio aria e acqua è realizzato all’interno di un’unità posizionata alla base del trasformatore. Le prove di routine e di tipo sono state eseguite in presenza del cliente finale. La prova termica è stata eseguita mediante un circuito idraulico completo di pompe e cisterne per il controllo puntuale della temperatura e della portata d’acqua all’interno degli scambiatori.


News

Cogenerazione di calore ed energia attraverso i rifiuti

  • 31 Agosto 2021

GBE ha collaborato alla realizzazione di un impianto all’avanguardia in Gran Bretagna Grazie alla capacità di garantire elevati standard di qualità, GBE anno dopo anno continua a costruire nuovi rapporti di collaborazione con aziende leader nella distribuzione e nella produzione dell’energia. Nel 2020 GBE ha collaborato con uno dei fornitori più importanti di energia rinnovabile […]

Continua

La soluzione ermetica per eccellenza

  • 29 Luglio 2021

Cassonetti di protezione IP56 per applicazioni in ambienti particolarmente critici I trasformatori isolati in resina e a secco non sono adatti per l’installazione all’esterno, a meno che non siano protetti da un cassonetto di protezione che può essere realizzato con lamiera decapata o zincata (ma anche in alluminio) e secondo il grado di protezione richiesto. […]

Continua

House Organ GBE / Edizione 2021

  • 4 Maggio 2021

  È finalmente online la nuova edizione dell’House Organ GBE. Per scoprire le novità e gli aggiornamenti in campo tecnico, i traguardi raggiunti nonostante le sfide di un anno particolarmente difficile, le forniture più rilevanti del 2020 e le collaborazioni con grandi partner per progetti degni di nota, Vi invitiamo a scaricare l’House Organ GBE […]

Continua
© 2014 GBE S.p.A Stabilimento e sede legale: Via Teonghio, 44 - 36040 Orgiano - Vicenza - Italy Capitale Sociale: Euro 1.000.000,00 i.v. P. I.V.A./CF IT02829300249 - REA 278537 - Registro Imprese Vicenza 26501/2000 Privacy policy