Skip to main content

SERIE TIER 2, IL NOSTRO PRODOTTO È CERTIFICATO

ESECUZIONE DELLE PROVE DI ROUTINE, DI TIPO E SPECIALI IN LABORATORIO

A partire dal 1° luglio 2021 i trasformatori in resina e in olio destinati ad installazioni in Unione europea devono essere prodotti in conformità alla direttiva 2009/125/EC secondo regolamento EU N° 548/2014 Fase 2. Nello specifico, le perdite a vuoto devono soddisfare la classe A0 e le perdite in corto la classe Ak-10% come da precedenti normative EN 50541 e EN 50464 e secondo la attuale EN 50708. È obbligo del costruttore quindi produrre trasformatori rispettando a pieno le normative indicate con tolleranza zero qualora il prodotto sia ordinato e installato nella Comunità Europea. Ovviamente in tutti gli altri paesi del mondo questa direttiva è opzionabile e le perdite da garantire devono rispecchiare la normativa del paese.

GBE ha certificato entrambi i prodotti, sia resina che olio, presso il laboratorio SVEPPI di Mestre di proprietà della Siemens. Tutte le prove sono state effettuate su due trasformatori campione: le prove di accettazione, le prove di tipo quali il cortocircuito con ripetizione dei test di isolamento, la prova di impulso per la classe 24 kV a BIL 125 kV e infine la prova del rumore LwA in dB(A).

Con il superamento delle prove in un laboratorio certificato, GBE può dare dimostrazione della qualità della propria produzione di trasformatori e attestare che tutte le fasi del processo, dalla progettazione fino al collaudo finale, garantiscano a pieno le specifiche tecniche e la normativa vigente. Ciò non toglie che GBE sia comunque in grado di garantire perdite inferiori a quelle stipulate dalla normativa Tier 2, producendo anche trasformatori con nucleo amorfo con perdite a vuoto minori di un 40% per quanto riguarda il prodotto in olio e quasi tre volte inferiori per il prodotto in resina.